Vacanze estive, ecco 16 meraviglie sulle coste calabresi

Spiagge incontaminate, mare cristallino, caratteristici borghi, enogastronomia unica nel suo genere. E’ la Calabria, la terra tra i due mari: baciata dal Tirreno e dallo Ionio in quasi 800 chilometri di coste variegate. Dalle spiagge dorate di Tropea, alle scogliere nei pressi di Soverato. Ecco un elenco delle località balneari più belle dove trascorrere le vacanze estive in Calabria.

TROPEA

Il borgo dei borghi in questo 2021. È sicuramente una delle località più rinomate e conosciute della Calabria per la bellezza della natura, per il mare limpido che è stato premiato con la Bandiera Blu e anche per i servizi offerti. Questa perla si trova in provincia di Vibo Valentia. Tropea vi conquisterà anche per il suo grazioso centro storico, ma soprattutto per gli scenari quasi caraibici che regala tra sabbia bianchissima e vegetazione rigogliosa. Le acque calme e ricche di sfumature sono ideali per fare snorkeling e per andare alla scoperta dei tesori dei fondali.

Sono diverse le spiagge da non perdersi, tra queste la spiaggia del Cannone. Si tratta di una piccola oasi di pace raggiungibile dal porto. Meraviglia e colore saranno le caratteristiche principali anche della spiaggia ‘A linguata, famosa per la sabbia candida e il mare turchese.

Tropea

LE CASTELLA

Chi non vorrebbe provare l’esperienza di una spiaggia che sa unire alla bellezza naturale anche delle storie mitiche? La spiaggia di Castella, che si trova sul versante ionico, rimanda all’esistenza di sette castelli che troneggiavano in alcune isolette di un arcipelago finito sott’acqua. Quel che “resta” oggi è una spiaggia incantata. Avrete un mare limpido e uno scenario fatto di scogliere maestose. Quando avrete finito di prendere il sole o di rilassarvi sull’arenile, potrete sempre dirigervi in uno dei ristoranti della zona, specializzati nella cucina a base di pesce. Gustatevi la cena, magari al tramonto e con una vista mozzafiato.

Le Castella

PRAIA A MARE

Sbarchiamo in un piccolo borgo ricco di tradizione, storia e folclore in provincia di Cosenza. Uno dei suoi gioielli è di certo la spiaggia. Ci troviamo di fronte a un litorale ampio di sabbia grigia mista a piccoli sassi con un mare limpido, dalle mille tonalità di azzurro. I fondali digradano dolcemente e sono perfetti per nuotare o per dedicarsi allo snorkeling. Si tratta del luogo giusto per vivere un momento di relax e rilassarsi in mezzo a una natura rigogliosa. Troverete diversi scorci indimenticabili, in special modo al tramonto: un momento atteso non solo dai residenti, ma anche dai turisti.

Praia a Mare

CAMINIA

A pochi chilometri da Copanello vi troverete di fronte a questa meraviglia: una piccola spiaggia attrezzata a circa 12 chilometri da Catanzaro. Ci troviamo nel tratto ionico chiamato “Costa dei Saraceni”. Si tratta di un arenile formato da una sabbia chiara e morbida, incastonato tra due scogliere in una baia naturale ricca di grotte testimonianze archeologiche e insenature. Oltre a uno scenario quasi cinematografico potrete nuotare in un mare tiepido e poco profondo, ideale per chi si vuole cimentare nello snorkeling o nelle immersioni. Particolarmente interessante è una grotta che sorge sul lato sinistro: secondo la tradizione sarebbero state nascoste le reliquie di San Gregorio. Da visitare in zona anche la spiaggia di Pietragrande.

Caminia

CAPO VATICANO

Benvenuti a Capo Vaticano, una delle aree più variegate e ricche di natura della Calabria. Troverete paesaggi pianeggianti, montuosi e anche rilassanti località balneari. Tra le spiagge in cui soggiornare c’è sicuramente quella di Porticello. Si trova all’interno di una bellissima baia in cui si alternano calette di sabbia bianca sovrastate da maestose scogliere e vegetazione rigogliosa. Avrete una vista meravigliosa sullo Stretto di Messina e sulla Costa Viola. I fondali sono perfetti per fare snorkeling, immersioni e pesca subacquea. Nelle vicinanze c’è un antico mulino dove potrete soggiornare. Famose le spiaggie di Grotticelle, a Ficara e Praia i Focu.

Capo Vaticano

CAPO RIZZUTO

Ci spostiamo in provincia di Crotone per arrivare in un lungo arenile pieno di sorprese. A Capo Rizzuto il paesaggio sarà composto da scogliere, vegetazione rigogliosa, praterie di posidonia, ma anche resti di mura greche. I fondali intorno al promontorio di Capo Rizzuto sono perfetti per lo snorkeling e per le immersioni. Tra le calette il mare vi sembrerà di un colore indescrivibile. L’occasione giusta per farci una nuotata o per affittare una barca e organizzare una gita a largo. Mantenete cellulari e macchine fotografiche a portata di mano perché alcuni scorci al tramonto saranno irresistibili.

Capo Rizzuto

ROSETO CAPO SPULICO

Pineti, agrumeti, uliveti che fanno da contorno a un mare cristallino e a una spiaggia non particolarmente frequentata. L’arenile è formato da ghiaia e ciottoli, leggermente in pendenza, che attraversano un paesaggio aspro. Questa atmosfera selvaggia a terra si trasforma in mare in un mondo colorato e vitale. Un colpo d’occhio unico viene regalato dal castello di Roseto, che svetta con le sue torri ai piedi dello Ionio. Ci troviamo in provincia di Cosenza. L’omonimo borgo è un luogo pittoresco carico di storia. Il nome fa riferimento alla coltivazione di rose, particolarmente sviluppata nell’antichità.

Roseto Capo Spulico

DIAMANTE

Per vedere questo gioiello ci dobbiamo spostare in provincia di Cosenza. La spiaggia Diamante è una chicca in cui si alternano meravigliose insenature e pittoresche scogliere vulcaniche. Potrete godere di un mare dalle mille sfumature e catturare mille scorci che si sublimano al tramonto. Il lungomare del borgo è uno dei più belli della costa cosentina e vi permetterà anche di poter assaggiare la cucina calabrese con una vista senza pari. Questa destinazione suggestiva, che si trova al centro della Riviera dei Cedri, luccica grazie alla sabbia bianchissima ed è famosa per la tranquillità e la bellezza che regala.

Diamante

SAN NICOLA ARCELLA

Lungo la Riviera dei Cedri, nel Golfo di Policastro scoprirete questa meravigliosa spiaggia che vi regalerà sensazioni uniche. Avrete un colpo d’occhio meraviglioso con un litorale lungo e ampio incorniciato da un mare calmo e limpido che si sfrangia in tonalità che variano dal turchese al blu. La spiaggia è delimitata da basse scogliere, che sono protette dalle montagne del Parco Nazionale del Pollino. Avrete la sensazione di essere stati teletrasportati in un luogo senza tempo. Un posto ideale per rilassarsi, staccare la spina, in cui potrete camminare attorniati dalla natura o almeno aspettare che arrivi il tramonto: un vero spettacolo. Famosa la spiaggia di Arco Magno dove è forse uno dei luoghi balneari più fotografati in Calabria.

Arco Magno

SOVERATO

Preparatevi a una spiaggia estesa e ariosa che vi offrirà un mare ammiccante e limpido. Sarà un piacere nuotare e fare snorkeling alla scoperta di fondali ricchi di colori e movimento. Al tramonto poi avrete la possibilità di godervi un panorama unico sul Golfo di Squillace. Soverato è una località marina frizzante con numerosi servizi balneari e ricettivi. Il lungomare permette di fare rigeneranti passeggiate in bicicletta o a piedi in un ambiente circondato da piante e palme. Nella zona ci sono anche molti locali che offrono divertimenti per tutte le età: serate di animazioni, piste da ballo mobili e discoteche.

Soverato

ZAMBRONE

Il lungomare di Zambrone (in provincia di Vibo Valentia) saprà regalarvi paesaggi diversi a distanza di pochi metri. E così passerete da lunghe spiagge bianche alle scogliere granitiche, fino ad arrivare alle piccole baie nascoste e da cui godersi un panorama unico. In tutte le spiagge sarà possibile rilassarsi o dedicarsi agli sport acquatici. Per chi vuole camminare non mancheranno i sentieri che vi permetteranno di attraversare la natura. Molto suggestive sono le spiaggette del Paradiso del Sub, raggiungibili tramite piccole imbarcazioni, pedalò e canoe o mediante uno specifico sentiero. Nella zona andate a sbirciare lo scoglio del Leone.

Paradiso del Sub

TONNARA DI PALMI

In questo angolo di Calabria il tempo sembra essersi fermato. Palmi si trova nella Costa Viola, un luogo ricco di fascino e suggestioni. Il nome della spiaggia rimanda a un’antica tonnara, in attività nei primi del’900 per la pesca del pesce spada. Vi troverete di fronte a una lunga striscia di sabbia bianca che si estende per oltre due chilometri e finisce in un mare limpido e calmo. A sud c’è uno dei simboli di questa zona, lo scoglio dell’Ulivouna roccia in mezzo al mare che si può raggiungere a nuoto, e sulla quale si trova un ulivo millenario.

Tonnara di Palmi

ISOLA DI DINO

Per chi vuole una vacanza in un luogo incontaminato, dove la vegetazione cresce rigogliosa e varia (per esempio, esemplari di palma nana o del garofano delle rupi). Accanto a questo meraviglioso scenario naturale fatto di colori e di profumi avrete un mare speciale soprattutto per gli appassionati di immersioni. I fondali sono ricchi di flora e faunaL’isola di Dino si trova di fronte a Praia a Mare, nella costa nord-occidentale del Tirreno. Il nome deriverebbe dal greco “dina” che significa tempesta, vortice, un riferimento alle sue acque attraversate da correnti molto forti che in passato sono state pericolose per i naviganti.

Isola di Dino

CALA JANCULLA

Torniamo nel centro della Costa Viola, a Seminara. Cala Janculla è una piccola spiaggetta, incastonata tra due speroni. L’arenile è formato da una sabbia fine e dorata che finisce in un mare trasparente e cristallino. Lo scenario da fotografia è completato dal monte Sant’Elia, crinale selvaggio che finisce a picco sul mare. La scogliera è attraversata dal sentiero del Trecciolino, unica via di accesso a Cala Janculla, altrimenti raggiungibile soltanto via mare. Nelle vicinanze ci sono alcune grotte molto interessanti: quella delle Rondini, grotta Perciata e grotta delle Sirene. Sono raggiungibili affittando una barca.

Cala Janculla

COPANELLO

Ci troviamo nel golfo di Squillace nella Costa degli Aranci, a circa 8 chilometri da Catanzaro. Avrete a disposizione una spiaggia pittoresca ed estesa, circondata da un mare con sfumature turchesi. I fondali sabbiosi digradano dolcemente e diventano ideali così per fare il bagno e nuotare. Le acque che si trovano nei pressi della scogliera sono perfette per gli appassionati di snorkeling. Copanello offre inoltre numerosi servizi: villaggi, appartamenti, hotel senza dimenticare bar, ristoranti e locali o tutto il necessario per poter praticare gli sport acquatici. Tra le attrazioni che non si possono perdere c’è la famosa grotta di San Gregorio.

Copanello

CHIANALEA DI SCILLA

Chianalea è innanzitutto un pittoresco borgo di pescatori, fatto di case colorate che regalano scorci di bellezza. Ci troviamo nella costa Viola, in provincia di Reggio Calabria. La “Piccola Venezia”, come è soprannominata perché le abitazioni lambiscono il mare, ospita una spiaggia meravigliosa. Il mare calmo e limpido offre sprazzi d’azzurro come in una sorta di cartolina naturale. Ci si può rilassare, godere il sole o decidere di passeggiare per i vicoli pittoreschi, sapendo che potrete ammirare un’attrazione speciale: il Castello del Ruffo. Da qui avrete una vista mozzafiato sulle Eolie e sulla costa siciliana. Secondo la leggenda il piccolo centro di Chianalea sarebbe stato fondato dagli esuli troiani.

Chianalea

Le bellezza della nostra regione non sono certo finite qui, noi abbiamo fatto una piccola selezione…a voi la scelta per una vacanza in Calabria.

Emmainvaligia

Blog di viaggi per famiglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *