Il borgo di Monteriggioni: a spasso in una fortezza medioevale

La fortezza con il piccolo borgo di Monteriggioni nacque nel 1200 come avamposto difensivo nella guerra tra Siena e Firenze. Svolse la sua funzione difensiva per Siena per secoli, nel 1500 il ruolo militare venne meno e fu annesso alla città. Da allora tutto è rimasto identico: le mura, le strade e la struttura interna.

Monteriggioni è una perla medioevale nel cuore delle colline senesi dove è possibile tornare indietro nel tempo, un po’ come in tutti i borghi della Toscana. Visitare Monteriggioni non è per niente faticoso e basta una mezz’oretta, un po’ di più se si vuole camminare sulle mura per godere della splendida vista. Il parcheggio si trova fuori le mura e la porta di ingresso è a 5 minuti a piedi. Da ammirare nell’unica piazza è la Pieve di Santa Maria Assunta, chiesa medioevale con una campana risalente al 1299 e un dipinto della Madonna. Poi basta solo andare in giro nei vicoletti che riportano sempre alla porta di ingresso. Il piccolo borgo si trova all’interno del percorso della Via Francigena dal Consiglio D’Europa, infatti è normale vedere dei pellegrini in giro e nell’ostello con giardino libero nella piazza. 

Emmainvaligia

Blog di viaggi per famiglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *