Roncino, un segreto nascosto nel cuore della Sila catanzarese (VIDEO)

È vero che per arrivarci ci si mette un po’. La strada è in alcuni punti dissestata, ma una volta fermata l’auto e scesi dalla macchina l’attesa è stata ripagata. Il rumore del ruscello e delle pigne che cadono dagli alberi, un laghetto dai colori meravigliosi, un ponte di legno, la fontana di acqua purissima e fresca. Siamo in Sila a circa 1200mt slm, in località Roncino dove abbiamo deciso di fare un pic-nic con grigliata all’aria aperta.

L’ingresso per raggiungere il laghetto, il ruscello, il rifugio e l’area pic-nic si trova nei pressi del Parco Nazionale della Sila (Centro Visita Antonio Garcea), poi basta andare in discesa per circa 8,3 km.

Nell’area pic-nic si trova un barbecue di pietra e tavoli in legno. Anche se noi abbiamo preferito restare attorno al ruscello. Nella foresta di Roncino si conserva il pino laricio “Vutullo”, un ecotipo a tronco cilindrico e senza nodi, un tempo utilizzato per ricavare le antenne delle navi della Regia Marina.

Una giornata all’aria aperta un altro luogo nascosto ma meraviglioso della Calabria. Mare, montagna, cultura, natura. Una regione tutta da scoprire.

 

Emmainvaligia

Blog di viaggi per famiglie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.